PROROGA IMPACT SARDEGNA (PROG-2400) – Avviso di Pre-Selezione WP-9

IMPACT SARDEGNA (PROG-2400)
CUP: E79F18000390007

Avviso di pre-selezione

IAL Sardegna srl Impresa Sociale, in collaborazione con ACLI Cagliari, intende avviare, sul territorio della Regione Sardegna, 4 percorsi formativi della durata di 90 Ore, previsti nell’ambito del Work Package 9 – INNALZAMENTO DELLE COMPETENZE DEI MIGRANTI E ORIENTAMENTO AL MERCATO DEL LAVORO del progetto IMPACT SARDEGNA

Titolo Utenti Durata Requisiti di ammissione
Cura e manutenzione delle aree verdi 20 90 ore –      Maggiore età

–      Licenza media

Sartoria 20 –      Maggiore età

–      Qualifica / esperienza professionale specifica

Preparazione pasti 20 –      Maggiore età

–      Qualifica / esperienza professionale specifica

Acconciatura e messa in piega 20 –      Maggiore età

–      Licenza media

IL PROGETTO IMPACT SARDEGNA – Promosso dalla Regione Autonoma della Sardegna, in partenariato con soggetti qualificati del territorio, è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali a valere sulle risorse del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI). Il progetto, in continuità con gli interventi degli ultimi anni, intende consolidare il sistema territoriale in materia di integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi agendo positivamente sulle diverse componenti e momenti della vita del cittadino.

I PERCORSI FORMATIVI – Sono finalizzati all’incremento delle skill dei migranti, considerate strumento essenziale nel percorso di inserimento socio-economico dell’individuo. Durante questa fase si cercherà di valorizzare l’esperienza e la conoscenza, promuovere i saperi e gli apprendimenti significativi atti a garantire il successo formativo e professionale, incoraggiare l’apprendimento cooperativo e “includere insegnando”, cioè trasformare il gruppo in ambiente di apprendimento in co-costruzione. In coerenza con la normativa regionale, i percorsi si concluderanno con la verifica delle competenze acquisite in presenza di una commissione secondo il regime transitorio di certificazione delle competenze in esito a percorsi formativi, in regime di finanziamento pubblico o di auto-finanziamento, riconosciuti dalla Regione Autonoma della Sardegna di cui alla Determinazione n. 6545 del 16/12/2015.

OBIETTIVI DEI PERCORSI

  • Cura e manutenzione delle aree verdi – Al termine del percorso formativo, l’utente sarà in grado di curare la salute delle piante e del prato eseguendo operazioni di concimazione, irrigazione, taglio e potatura, raccogliendo il materiale vegetale di risulta e conferendolo successivamente in luoghi autorizzati allo smaltimento/recupero. L’attività è coerente con le indicazioni del recente Accordo Stato Regioni (22/02/2018), relativo allo Standard professionale e formativo di manutentore del verde, predisposto in attuazione dell’articolo 12, comma 2, della legge 28 luglio 2016, n. 154.
  • Sartoria – Il percorso proposto muove dalla volontà di recuperare figure artigianali che offrono opportunità concrete di inserimento in un panorama lavorativo ricco di storia, valorizzando la creatività e le origini culturali di chi le esercita ma che rappresentano anche un’opportunità di miglioramento del proprio quotidiano. Gli utenti saranno difatti accompagnati nell’acquisizione delle tecniche di taglio, cucito e decorazione e al contempo stimolati nella creazione di abiti e accessori che richiamino le tradizioni di origine e quelle locali.
  • Preparazione pasti – Al termine del periodo di formazione in aula, in laboratorio e in azienda, gli utenti saranno in grado di realizzare ricette combinando caratteristiche dei prodotti, tecniche di preparazione, regole e tempistiche di cottura, tecnologia di apparecchi e strumenti per la cucina in modo accontentare le esigenze dei consumatori e le tendenze del mercato, nel rispetto dei principi HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) e delle relative prescrizioni e autorizzazioni previste dalla specifica legislazione europea e nazionale in materia di commercio nel settore merceologico alimentare e di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.
  • Acconciatura e messa in piega – Al termine del periodo di formazione gli utenti saranno in grado di eseguire messa in piega ed acconciatura rispondenti alle caratteristiche d’aspetto del cliente e alle specificità stilistiche da questo richieste.

CARATTERISTICHE DEI PERCORSI – Tutti i percorsi formativi sono strutturati in una prima fase di formazione teorica da realizzarsi in aula integrata da un’attività di sperimentazione pratica in laboratorio o sul campo. Le metodologie adottate sono di tipo attivo, incentrate sulla sperimentazione pratica delle nozioni e delle tecniche acquisite, sul dialogo e sulla condivisione dei saperi, delle esperienze e del vissuto dei partecipanti. Qualora se ne riscontrasse il bisogno, l’attività formativa sarà accompagnata da interventi di mediazione culturale realizzati con il coinvolgimento delle associazioni e degli enti aderenti alla rete di progetto e/o dalle altre associazioni di migranti presenti sul territorio di riferimento e/o dai singoli mediatori culturali.

LOCALIZZAZIONE DEI PERCORSI – Tenendo in considerazione l’incidenza della popolazione straniera sul territorio regionale, si prevede di realizzare i percorsi formativi nelle Province di Cagliari, Sassari e Oristano. Ad ogni modo, lo IAL Sardegna metterà a disposizione le proprie sedi accreditate nei Comuni di Elmas, Iglesias, Oristano, Nuoro, Ozieri, Sassari e Olbia. Le sedi dei percorsi formativi saranno individuate sulla base del numero di pre-iscrizioni ricevute.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

  • Cittadini di Paesi Terzi regolarmente soggiornanti in Italia, maggiorenni.

Per il percorso formativo Preparazione pasti e Sartoria è richiesto il possesso di una qualifica professionale EQF3 o un’esperienza professionale di almeno 3 anni nel settore della ristorazione

Per il percorso formativo Sartoria è richiesto il possesso di una qualifica professionale EQF 3 o un’esperienza professionale di almeno 3 anni nel settore della produzione tessile 

ATTESTAZIONI FINALI – Gli allievi che avranno partecipato ad almeno l’80% delle ore di formazione potranno sostenere l’esame e ottenere la certificazione delle competenze acquisite rilasciata della Regione Autonoma della Sardegna in conformità con gli standard professionali del Repertorio Regionale dei Profili di Qualificazione:

NUMERO DEI DESTINATARI – Ogni percorso formativo è rivolto a 20 partecipanti. Il soggetto promotore si riserva di ammettere un numero di destinatari superiore, ove vi siano richieste in sovrannumero.

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE – I candidati in possesso dei requisiti sopra indicati dovranno compilare e inviare la domanda di partecipazione, utilizzando il format presente sul sito www.ialsardegna.it, per e-mail all’indirizzo cagliari@ialsardegna.it, a mano o per raccomandata A/R entro e non oltre il 15 Settembre 2019 agli indirizzi IAL Sardegna Srl Impresa sociale:

  • Sassari – Via G. Prati 22/28 – 07100
  • Olbia – Via Galvani 64 07026
  • Elmas – Via Perucca 1 09030
  • Oristano – Via Cagliari 24 09170
  • Ozieri – Via Giusti 1 07014
  • Nuoro – Via della Resistenza, 71
  • Iglesias – Via Gorizia, 1 09016

Alla domanda occorre allegare una copia del documento d’identità in corso di validità.

E’ possibile, utilizzando il modulo di pre-iscrizione collettiva, iscrivere ai percorsi gruppi di utenti

Le procedure d’iscrizione avverranno nel rispetto della normativa sulla privacy in vigore.

I candidati che presenteranno domanda entro la data del 15 Settembre avranno priorità di accesso al corso

LA PARTECIPAZIONE A TUTTE LE ATTIVITÀ È GRATUITA

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria dello IAL Sardegna srl Impresa Sociale al numero 070/344180 o via mail all’indirizzo cagliari@ialsardegna.it.

Ulteriori comunicazioni relative al progetto nonché eventuali variazioni a quanto fin qui riportato, compresa un’eventuale proroga dei termini, potranno essere reperite sul sito internet www.ialsardegna.it

Scarica la domanda di Pre-Iscrizione

Scarica la domanda di Pre-Iscrizione collettiva